Care lettrici e lettori fedeli, il conteggio di Net-parade,ogni mese, parte da zero. E' mia intenzione posizionare il mio BLOG nel punto più alto possibile delle classifiche. Per farlo ho bisogno del vostro aiuto. Cliccate sul banner qui sopra. Non occorrono dati personali, basta cliccare su "sì, confermo il voto"...SI PUO' FARE OGNI ORA! GRAZIE!

giovedì 26 maggio 2016

26/05/2016 Giovedì pomeriggio... Il premio più grande...

Buon pomeriggio...


Scrivere un testo per il teatro, ancorché scolastico, individuare gli interpreti di quelle parole, dare vita ai personaggi nati su un foglio bianco...sono tutte pratiche difficilissime...che portano via energie e notti...passate quasi insonni...
Poi avviene il "miracolo"...il palcoscenico assona con le nostre emozioni e restituisce al pubblico tutto quel turbinio di afflati interiori che hanno spinto alla creazione della storia appena andata in scena...
E il pubblico, altro "miracolo", reagisce magnificamente al nostro lavoro, si commuove e si porta a casa quel bagaglio di emozioni che prima erano solo dentro di noi, "attori" della rappresentazione...
Ecco, poi, un altro "miracolo" (e scusate se eccedo nell'uso di questo prezioso sostantivo)... Quel pubblico, a casa, a caldo e poi a freddo, manifesta il suo sentire...già espresso con lacrime e lunghi applausi..
E così, una settimana dopo "Tersa età", ecco l'amica Maria Grazia che ci regala parole che danno forza e perseveranza nel procedere in questo lavoro di "cantastorie del cuore"...
Ve le giro, nel caso non le aveste lette nella mia pagina ufficiale di Facebook...

Adesso, che i commenti, le lodi, le voci che seguono gli spettacoli piano piano si attutiscono, meglio forse, potrà sentire la mia voce. Questo volevo, che le arrivasse, un po’ isolata dalle altre, anche per poco che possa valere la mia opinione.
Ho trovato in lei una persona straordinaria, speciale, con una sensibilità estrema. Capace di coinvolgere profondamente attori, cantanti e pubblico e veramente di creare quella dipendenza di cui scrivono i suoi allievi.
 
Io che pensavo mi sarei annoiata in una rappresentazione legata a schemi, provinciale e scialba, ho sentito invece le note di una grande emozione, di grande sensibilità d’animo nelle musiche delle canzoni, ma anche di sottofondo, che accompagnavano testi e parole di un’opera che, nella sua semplicità, ha toccato le corde del mio cuore come poche circostanze, carica di emozioni e sentimenti. Con ironia e malinconia, col sorriso e la tristezza, ha percorso una realtà viva, triste, con note buffe a sdrammatizzare e momenti estremamente toccanti, in cui la grande sensibilità delle musiche e delle parole ne ha fatto qualcosa di veramente speciale. La bravura degli interpreti, scelti con una cura particolare, le melodie in sottofondo hanno potuto esternare momenti che rimarranno nella nostra memoria, la signora Maria, grande successo, Alfonso, Bartolomei… E naturalmente Elisa e Ugo, struggenti personaggi che resteranno nel cuore e nell’anima di coloro che sono ancora in grado , anche nel mondo di oggi, di provare determinate emozioni.
Grazie per ciò che ci ha donato. Una piccola perla da custodire gelosamente nello scrigno dei gioielli importanti.


Io vivo anche di e per questo...e amo follemente il mio lavoro...


26/05/2016 Giovedì mattina... Nuova Location del Concorso Nazionale Giovani Pianisti "Acqui e Terzo Musica" Ecco come trovarla

Buon pomeriggio...

La novità di questa XXVIII edizione del Concorso Nazionale per Giovani Pianisti "Acqui e Terzo Musica" consiste nel fatto che le audizioni si svolgeranno in un'altra location rispetto a quella degli anni precedenti... La nuova sede era già stata utilizzata per molti anni prima di spostare il concorso nell'Oratorio di Sant'Antonio.

Ci sono alcune cose che dovete assolutamente sapere da subito:

1) IL CONCORSO NON SI SVOLGE AD ACQUI TERME MA A TERZO, Il primo paese dopo la città termale in direzione Savona.

2) TERZO E' PICCOLISSIMO! Non avrete alcuna difficoltà a trovare la Sala della Musica "Matilde Signa Tavella"

Molte/i di voi conoscono Terzo per aver già partecipato negli anni precedenti alle nostre manifestazioni...

Per chi non ci fosse mai stato, ecco alcune facilissime indicazioni...


Per chi arriva da Alessandria...

1) Sulla S.S. 30, in direzione Savona, dopo la tangenziale di STREVI, troverete una serie di rettilinei e di rotonde... L'ultima è questa: Seguite le indicazioni Savona e Acqui Terme


2) Poco dopo troverete un cartello aereo... Tenete la sinistra, direzione SAVONA...



3) Poco dopo incontrerete un'altra rotonda... Proseguite diritti...direzione SAVONA...



4) Passerete sotto a un cavalcavia...


5) A seguire...altre rotonde... Andate sempre diritti...





6) Ancora un paio di chilometri...sempre diritti...


7) Troverete una prima indicazione di svolta a destra per TERZO... IGNORATELA...porta a TERZO STAZIONE...ossia alla parte bassa del paese...


8) Poco dopo troverete, dopo l'ennesimo rettilineo (un po' in salita e un po' in lieve discesa),  un'altra rotonda... Girate a destra...direzione TERZO!



9) Dopo poco vi troverete in un incrocio MOLTO PERICOLOSO... Girate a sinistra... ATTENZIONE ALLE MACCHINE CHE ARRIVANO DI FRONTE A VOI!


10) Arrampicatevi per pochi tornanti... Sarete in poco tempo in cima alla strada... Troverete uno piazzale... 


11) Se non trovate il parcheggio in quel piccolo spiazzo girate a sinistra. Troverete due strade... Prendete quella più a sinistra (dove c'è il cartello del limite di velocità dei 20 Km)...


12) Percorrete tutta la stradina...vi porterà diritti alla chiesa parrocchiale di SAN MAURIZIO. 



A metà di questa stradina ci sarà la sede del concorso. La riconoscerete perché si trova in una microscopica piazzetta (sulla sinistra)...proprio vedete il retro dell'auto nera nella fotografia qui sotto...


13) Non curatevi della sala del Concorso per il momento e andate in fondo alla strada dove, a sinistra della chiesa parrocchiale, troverete ampio parcheggio...


14) A piedi tornerete sui vostri passi e, finalmente, sarete giunti alla meta. Nella fotografia qui sotto vedrete le porte finestra (al piano terra) che danno accesso alla sala. 
N.B. LA SEGRETERIA DEL CONCORSO SARA' ADIACENTE ALLA SALA DELLE AUDIZIONI... La troverete a sinistra. Si accederà attraverso il grande portone che vedete a lato...



Per chi arriva da Savona...

1) Dopo BISTAGNO, procedete diritti per qualche chilometro...


2) Un cartello indicherà l'imminenza di una svolta a sinistra per TERZO... 


3) Ancora un ponte...


4) Ed ecco la rotonda...prendete la seconda uscita a sinistra...


5) A questo punto seguite l'itinerario precedente a partire dal punto 9).

Per chi arriva da Torino - Asti - Nizza...attraverso CASTELBOGLIONE...

1) Passato CASTELBOGLIONE troverete ancora una serie di rettilinei...





2) Alla fine dei rettilinei la strada si arrampicherà e vi troverete dalla parte opposta dell'incrocio descritto al punto 9) del primo itinerario...


3) Girerete a destra e seguirete il primo itinerario a partire dal punto 10)



 Buon viaggio... Vi aspettiamo...

mercoledì 25 maggio 2016

25/05/2016 Mercoledì pomeriggio... E quest'estate...TUTTI A FAR MUSICA INSIEME!!!!!

Buon pomeriggio...


Ho ancora talmente tanti impegni da terminare in questo scorcio di anno scolastico che non so proprio come raccontarvi tutto... Permettetemi, però, di aprire una parentesi temporale e spostarvi, con me, a estate inoltrata... Dalla metà di luglio, infatti, io e alcuni miei bravissimi colleghi - grandi professionisti del settore -, saremo impegnati in Master Class e corsi estivi di Musica di grande prestigio e di grande divertimento...
Per quanto mi riguarda, terrò ben due corsi, uno attaccato all'altro...uno a Novara, al Civico Istituto "Brera" (di cui sapete già molto) e uno a Cesana Torinese... Incomincerò a parlarvi di quest'ultimo...
Il corso sarà residenziale, nel senso che i ragazzi e i docenti vivranno una settimana a stretto contatto, ospitati nella bellissima e funzionale casa alpina "Piegiorgio Frassati". I giovanissimi interpreti riceveranno lezioni di strumento individuali giornaliere e si dedicheranno, ogni giorno, alla musica da camera e alle prove d'orchestra. Ovviamente non mancheranno i concerti... Da quest'anno i giovani musicisti usufruiranno anche di una serie di incontri e seminari su vari argomenti: l'improvvisazione, aspetti culturali legati alla professione del musicista e tanto altro... Per conoscere i nomi di tutti i musicisti impegnati nella Master Class, per sapere gli orari delle giornate di studio, la logistica, gli strumenti coinvolti, i seminari previsti, leggete qui sotto...troverete la parte del bando che contempla tutto ciò...


L'esperienza, parola mia, è esaltante... 
Non ho mai visto le ragazze i ragazzi divertirsi così tanto, diventare così amici... Insomma, credetemi, i corsi organizzati dall'Associazione Hathor Alessandria sono più divertenti di una vacanza al mare...
Soprattutto le prove d'insieme sono coinvolgenti, ricche e piene di emozione...per non parlare, poi, del concerto di fine corso...

Questo POST lo dedico a tutte le giovane musiciste e i giovani musicisti...ma, soprattutto, a tutte le mie allieve e ai miei allievi sparsi tra Piemonte e Liguria e, ancora di più, a tutte quelle ragazze e a quei ragazzi che hanno cercato di venire a lezione da me e non sono riuscite/i a causa del mio pochissimo tempo disponibile... Ecco...il corso di Cesana Torinese è sicuramente un'ottima occasione per frequentarci per sette giorni, fare Musica e crescere insieme...
Per avere ulteriori informazioni circa le modalità di iscrizione, per conoscere i costi e tutto il resto telefonate a uno dei numeri indicati qui sotto...

Nel LINK qui sotto potrete ascoltare e vedere il gruppo di allieve/i e docenti impegnati nel corso in questione tenuto lo scorso anno... Si tratta delle prove dell'orchestra mirate all'apprendimento del difficilissimo brano di JOE ZAWINUL, "Bridland"... Cliccate e ascoltate...



Vi aspetto a Cesana Torinese...

lunedì 23 maggio 2016

23/05/2016... Lunedì pomeriggio... Quelle mani in alto...

Buon pomeriggio...



"Tersa età"...sì...ci torno ancora...
Le emozioni di quel giorno...giovedì...sono dure a morire... Sono troppi i ricordi, belli, che mi circondano... Quegli sguardi delle ragazze e dei ragazzi di Alessandria e di Casale Monferrato...quegli occhi lucidi...del pubblico...occhi che si confondevano con i nostri...non meno provati da emozioni che ci hanno toccato nel profondo... Perché...lo sappiamo...il teatro è finzione...ma...quando si affrontano temi come quelli di "Tersa età", non c'è nulla di falso... Gli spettatori, quasi sempre, devono fare un patto con l'autore e il regista di uno spettacolo teatrale o di un film..."io prometto che mi dimenticherò che sono a teatro o al cinema in modo da farmi coinvolgere dalla tua storia..." E' così che ci si commuove, o ci si spaventa o, ancora, ci si arrabbia durante la visione di un film o di una pièce teatrale... Se nell'atto della visione fossimo costantemente ancorati alle nostre certezze, quel lavoro che stiamo vedendo non funzionerebbe... "Tanto c'è la macchina da presa proprio lì davanti"..."Tanto il protagonista non è morto sul serio"... No...perché un film o uno spettacolo funzioni si deve dimenticare i tecnicismi e ci si deve far avvolgere totalmente dalla storia...


In "Tersa età" non è stato necessario scendere a patti con il pubblico...perché "Tersa età" parla della realtà di tutti i giorni, quella che TUTTI noi viviamo quotidianamente nella nostra vita... Parla di anziani, prossimi a lasciare la vita...parla dei nostri nonni...dei nostri genitori...e parla di noi...quando sarà il nostro tempo...
Quegli studenti "vestiti" da anziani sono stati così credibili, nonostante la loro giovane età, proprio perché vivono quotidianamente a contatto con i loro "vecchi"...
Così, quando giovedì hanno fatto la loro lenta irruzione i "veri anziani", gli ospiti della casa di riposo "Nicola Basile" di Alessandria, la fusione-confusione è stata perfetta...e, lasciatemelo dire, emozionante... L'orchestra del Liceo Musicale Saluzzo - Plana" stava eseguendo le variazioni sul tema principale dello spettacolo, la "Ninna nanna", ad un certo punto sono arrivati loro, gli anziani... Il pubblico si è "acceso", è scoppiato il trionfo... Al termine del loro momento di gloria, le signore e i signori hanno lasciato il palcoscenico svelando di nuovo al pubblico le anime giovani degli esecutori...una sorta di sipario umano che si apriva su quelle giovani vite destinate, ineluttabilmente, a diventare, prima o poi, come loro... Una metafora della vita spiegata in pochi secondi... 


Ogni volta che metto in scena "Tersa età" succede lo stesso "miracolo"... Gli anziani coinvolti appaiono stanchi, preoccupati...dichiarano di voler andare via appena eseguito il loro brano...poi il palcoscenico fa il suo ennesimo "sortilegio"...gli anziani, al termine della loro esibizione, non se ne vanno, restano sino alla fine (sia al mattino che alla sera), e tornano in scena per i saluti finali...prendendo il più caloroso e sentito applauso...a cui rispondono con mani alzate...in segno di giubilo, di riconoscimento...e di vittoria... Sì...anche questa volta, come nel 2010, hanno vinto loro, gli ospiti della casa di riposo...che ci hanno creduto, hanno resistito e si sono portati "a casa" quel ricordo fantastico di quel pubblico in piedi che li acclamava come fossero eroi...
Sì...quelle gentili signore e quei simpatici signori sono eroine ed eroi del nostro tempo...che non è più il loro...perché va troppo veloce per le loro gambe...sono eroine ed eroi perché ci hanno messo il cuore in questa esperienza...e, credetemi, il cuore, quando c'è la passione, non invecchia...


Buona giornata...

domenica 22 maggio 2016

22/05/2016 Domenica pomeriggio... Ecco gli orari delle audizioni del XXVIII Concorso Nazionale per Giovani Pianisti "Acqui e Terzo Musica"

Buon pomeriggio...


Ecco, finalmente, le date delle audizioni di tutte le categorie delle Rassegne "Primi Passi nella Musica" e "Matilde Signa e Angelo Tavella"...

Noterete che le due Categorie 'D' delle Rassegne non avranno luogo. La prima, quella dei "Primi Passi nella Musica" (quattro mani), per mancanza di iscrizioni. La Seconda (la categoria più alta della Rassegna "Matilde Signa e AngeloTavella") perché ha avuto l'adesione di un solo concorrente. L'aspetto competitivo viene pertanto a mancare.
Al concorrente, che per detti motivi non potrà prendere parte al Concorso, verrà, ovviamente, rimborsata la tassa d'iscrizione a stretto giro di bonifico bancario (presto verrà contattato dalla segreteria).

Si rende inoltre necessario contattare i signori: Salvatore Di Marco, Paolo Lagozzino, Dario Demergasso, Giorgio Formaggini, Andrea Fenoglio. Li invitiamo gentilmente a contattare la direzione artistica al numero: 346 3134646.

Ed ecco, a seguire, tutto ciò che dovete sapere a proposito dell'imminente concorso...

XXVIII CONCORSO NAZIONALE PER GIOVANI PIANISTI

“ACQUI E TERZO MUSICA”
28  MAGGIO 2016

CALENDARIO AUDIZIONI

Per questioni organizzative tutte le rassegne si svolgeranno SOLAMENTE nella giornata di sabato 28 maggio 2016.
Il calendario, nei prossimi giorni, potrà subire ancora alcuni cambiamenti.
I concorrenti dovranno presentarsi almeno mezz’ora prima dell’inizio della prove della categoria di appartenenza. Dovranno registrarsi alla segreteria e, successivamente, accedere alla adiacente sala della Musica “Matilde Signa Tavella” per l’audizione. Dovranno avere almeno tre copie degli spartiti dei brani che eseguiranno. Queste verranno consegnate alla commissione prima dell’esecuzione.
Il pianoforte dell’audizione potrà essere provato dalle 8:00 alle 9:00 e dalle 13:30 alle 15:00 (circa) (ed eventualmente nelle pause mattutine che la commissione riterrà di fare).
Non si esclude la possibilità che le categorie inizino in anticipo rispetto all’orario indicato. Questo dipenderà dalla presenza o meno di tutti gli esecutori e dalla durata delle prove di ogni giovane pianista.

RASSEGNA PRIMI PASSI NELLA MUSICA


Cat  A                        inizio ore 09:00 – 10:00                                   

Cat B                         inizio ore 10:00 – 11:20                                   

Cat  C                        inizio ore 11:30 – 12:00           

LE AUDIZIONI DELLA CATEGORIA ‘D’ DELLA RASSEGNA “PRIMI PASSI NELLA MUSICA” NON  AVRANNO LUOGO

12:30 PREMIAZIONE RASSEGNA PRIMI PASSI NELLA MUSICA           

RASSEGNA MATILDE SIGNA E ANGELO TAVELLA


Pausa pranzo 13:30 – 15:00

Cat  A                        inizio ore 15:00 – 15:30

Cat  B                        inizio ore 15:30 – 16:00

Cat   C                        inizio ore  16:00 –16:45           

LE AUDIZIONI DELLA CATEGORIA ‘D’ DELLA RASSEGNA “MATILDE SIGNA E ANGELO TAVELLA” NON  AVRANNO LUOGO


Ore 17:30 PREMIAZIONE RASSEGNA MATILDE SIGNA E ANGELO TAVELLA
E CONCERTO DEI VINCITORI DI TUTTE LE CATEGORIE

sabato 21 maggio 2016

21/05/2016 Sabato mattina... Sei anni fa....

Buon giorno...


Sei anni fa, il 21 maggio 2010, alle 15:00 mia mamma salutava la sua vita e noi...
Era un venerdì... Per me è stata una giornata difficilissima... Eravamo preparati al suo "passaggio" nell'altrove... Ma poi...si può davvero essere preparati a quel giorno...sopratutto quando capita alle persone che si amano...e tanto?
Esattamente un mese prima, il 20 aprile 2010, era andato in scena per la prima volta la mia "Tersa età"... Quello spettacolo lo avevo scritto interamente nei mesi precedenti, facendo tesoro di tutte le emozioni, belle e brutte, che quei cinque lunghissimi anni della malattia di mia mamma mi avevano trasmesso... Molti di quegli anni mia mamma, mio papà ed io li abbiamo passati, forzatamente, in una struttura non tanto dissimile alla "Residenza verità", a cinquanta metri dalla nostra casa...
Su quei tavoli, in quelle camere, ho scritto tutto il copione... Le Musiche, ovviamente, sono state dedicate a mia madre...
Quel 21 maggio 2010 ero impegnato al Teatro Chiabrera di Savona, unico pianista accompagnatore delle finaliste di un concorso nazionale di canto... Immaginatevi lo sconcerto interiore con il quale ho suonato quella sera...
Al termine mi sono precipitato lungo le curve del "mio" Sassello e sono andato da lei... Ho passato l'intera notte con mia mamma... Dalla finestra c'era una luna piena spettacolare, come quella che, in una sorta di premonizione, avevo voluto per descrivere le notti, tutte uguali, della "Residenza verità"...


Da quel giorno quella Luna mi aiuta...non poco...
Ho pensato di portare il bellissimo mazzo che mi è stato regalato l'altra sera dalle mie allieve e dai miei allievi impegnati nello spettacolo "Tersa età" nel luogo dove riposa mia madre...in una sorta di chiusura del cerchio di questa mia parte, non breve e non facile, di vita...
...perché le cose non capitano mai per caso... 

Per chi la conosceva, questa sera, nella cattedrale di Acqui Terme, alle ore 18:00, ci sarà una messa in suo ricordo...

Buona giornata...

venerdì 20 maggio 2016

20/05/2016... Venerdì pomeriggio... Altri scatti di "Tersa età"...

Buon pomeriggio...

Meno di ventiquattro ore dal ritorno di "Tersa età"...le emozioni sono ancora fortissime... Arrivano tanti messaggi, pubblici e privati, segno che abbiamo avuto ragione a crederci...
Tra le tante manifestazioni di "amore" nei confronti della nostra storia e del nostro lavoro c'è anche quella della cara amica Giovanna...
"Gio", come amo chiamarla io, mi ha fatto dono di questi suoi scatti che ora vi giro in questa pagina... Attimi di quell'esperienza meravigliosa che ognuno di noi che è stato su quel palco si porterà dentro per sempre...







































A dopo...