Care lettrici e lettori fedeli, il conteggio di Net-parade,ogni mese, parte da zero. E' mia intenzione posizionare il mio BLOG nel punto più alto possibile delle classifiche. Per farlo ho bisogno del vostro aiuto. Cliccate sul banner qui sopra. Non occorrono dati personali, basta cliccare su "sì, confermo il voto"...SI PUO' FARE OGNI ORA! GRAZIE!

lunedì 23 gennaio 2017

23/01/2017... Lunedì pomeriggio... Il Liceo Musicale...sempre sugli scudi...

Buon pomeriggio...

Il Liceo Musicale, i suoi allievi, i suoi docenti, il personale non docente...i futuri iscritti sono davvero sulla bocca di tutti...
L'exploit che il nostro indirizzo sta compiendo in questi giorni è davvero notevole... Del boom di iscritti vi ho raccontato l'altro giorno...ora vi scrivo brevemente del fatto che anche i giornali incominciano a interessarsi di noi... Ecco, per esempio, l'articolo uscito su "il Piccolo" di Alessandria che ringraziamo... 
Faccio prima a postarvi la fotografia della pagina piuttosto che raccontarvela...eccola...


Dunque anche i media ci seguono...anche quelli tradizionali, i "vecchi" giornali cartacei... Ovviamente tutto questo aumenta la nostra felicità, già alle stelle... 
Approfitto di aver aperto questa pagina per comunicare a chi legge, soprattutto alle future allieve e ai futuri allievi del nostro Liceo Musicale, che mercoledì 1 febbraio ci saranno gli esami di ammissione... Saranno articolati nel corso dell'intera giornata, dal mattino alla sera... Nel caso non bastasse la sessione d'esami, gli stessi proseguiranno il giorno successivo, giovedì 2 febbraio...
Tra pochi giorni saremo in grado di pubblicare sul sito della scuola la scansione oraria delle prove... La stessa sarà anche pubblicata nel BLOG che state leggendo e nella pagina Facebook degli Amici del Liceo Musicale...
Le candidate e i candidati verranno raggruppate/i in gruppi che si riferiranno agli strumenti, ovviamente la prima scelta. In definitiva, tutti i violinisti passeranno nello stesso  orario, così i pianisti, i flautisti e via discorrendo...
Ma...non corriamo...aspettiamo ancora qualche giorno e, in tempi brevi, saprete ogni cosa...
Per il momento vi esorto a stare tranquille/i e a dare gli ultimi ritocchi alla vostra preparazione...
Anche l'esame sarà un'esperienza bellissima per tutte/i voi...la prima di un fiume di sensazioni bellissime...tutte da vivere...

Buon proseguimento di pomeriggio...

23/01/2017... Lunedì mattina... Armonia (A)distratta...

Buon giorno...
Buon lunedì...
Buona settimana...
Buon tutto...a questo punto...
Oggi mi affaccio alla nuova settimana piuttosto colorato...


No, signora...non accalorato! Si figuri! Col freddo che fa ci mancherebbe solo che io fossi pure accalorato...
Colorato, invece, sì e direi, anche se lontanamente, nello stile di Pieter Cornelis Mondriaan...
Come, signora?
No, è inutile che mi corregga... Il nome è giusto... Quello che propone lei, Piet Mondrian, è ugualmente giusto... Diciamo che il secondo è maggiormente legato alla sua attività artistica... Il primo, invece, si riferisce all'anagrafe...
Detto questo, posso continuare?
Bene...
Come tutte/i sanno, Mondrian è diventato famoso grazie al suo utilizzo di campiture colorate e geometriche, caratterizzate dall'utilizzo dei colori primari, rosso, giallo blu a cui aggiungeva  il nero, il bianco e il grigio...
Perché non ho usato il giallo?
La risposta è tanto semplice quanto immediata... Perché nella mia App non c'è il giallo...
Ah ah ah ah ah! La mia App è gratuita...forse, acquistando la versione competa lo troverei il giallo...ma...secondo lei...mi merito un'applicazione professionale?
Direi di no...
Ad ogni modo... Nel mio emotiFish ho cercato di riprodurre lo stile dei quadri a griglia che il nostro incominciò a produrre negli anni 1919 - 1920... Diciamo che il mio emotiFish potrebbe rappresentare, quindi, un "Pesce alla griglia"...
Ah ah ah ah ah... Certo più che un'armonia astratta alla Mondrian io ho realizzato un'armonia DISTRATTA!
No, SIGNORA! Non DISTRUTTA!
Non porti iella che siamo SOLO a lunedì e la settimana, fatta di durissimo e lunghissimo lavoro, è appena all'inizio...
Anzi...mi lasci andare che, altrimenti, rischio di arrivare tardi a scuola...

Buona giornata a lei...e a tutte/i voi!



domenica 22 gennaio 2017

22/01/2016... Domenica mattina... Metafisico metà psichico...

Buon giorno...


Eccolo qui...l'ennesimo emotiFish...
Oggi è domenica...bene...un giorno un po' più leggero...
Mi sembrava carino riproporre un mio autoritratto che si rifacesse ai grandi geni dell'arte figurativa...
Questa mattina mi va di buttarla sulla metafisica...
Come, signora?!
Ma no...non si chiama metafisica perché disegna i volti a metà...non dica castronerie!
Come tutte/i sanno, la metafisica è una corrente sia filosofica che pittorica... Io ho scelto questa seconda strada e mi sono rivolto a Giorgio de Chirico...
Ma no, SIGNORA! Non gli ho fatto una telefonata... Il nostro è morto nel 1978...
Intendevo dire che mi sono ispirato a lui per creare il mio ultimo emotiFish,  quello che ha potuto contemplare in tutta la sua ovale bellezza all'inizio di questo POST!
Come, signora?
Ah...e questo mi spiace molto...
Lei, dunque, dice che questo mio ultimo "capolavoro" le ricorda più una maschera africana che un quadro di de Chirico...
In realtà le maschere africane, pensi un po', hanno ispirato Picasso, quindi il cubismo, ma anche il fauvismo e l'espressionismo...tuttavia io mi riferivo proprio a de Chirico per...
Come, scusi?!
Ah...dice che mi sono riferito proprio male!
Prendo atto e accuso il colpo...e anche lei di essere troppo severa con me... 
A me, però, non pareva così brutto il mio emotiFish...
Va beh...avrò a disposizione l'intera giornata per elaborare il lutto relativo alla sua disapprovazione...
Lei, però, sappia che è sempre più bisbetica oltre che...
...lasciamo stare...
Buona domenica a tutte/i...

sabato 21 gennaio 2017

21/01/2017... Sabato mattina... (S)carpe Diem

Buon giorno...



Eccomi qui...di sabato...con un nuovo emotiFish in movimento...
Vi ricordate il primo della mia (presumibile) prossima serie?
NO?!
Ecco il LINK per il ripasso: Clicca qui!
Veniamo al sodo...
La mia ispirazione viene da un pensiero "camminante"... 
Non capisce, signora?
No, non si faccia sviare dal titolo del POST di questa mattina:
"(S)carpe Diem"...
Le scarpe non c'entrano nulla...anzi no...mi contraddico subito...le scarpe, in qualche modo, c'entrano...
Cosa c'azzeccano le carpe? Beh...essendo io un pesce...veda lei...le carpe non sono, forse, pesci?!
Ah...ecco...vede che viene dalla mia parte?
Però, nel caso di specie, nel mio cartone ri-animato ci sono dei piedi che lasciano le impronte... Le impronte, secondo me, hanno, più o meno, la silhouette dei pesci e quindi...
MA!!!!!!
Le devo dire tutto qui, in questo POST?!
Vada a vedersi la mia animazione qui sotto...


Ha cliccato? Le è piaciuto?!

Bene...sono contento...ora vado a lavorare (più) tranquillo...

Buonissima giornata a lei...e a tutte/i voi...


venerdì 20 gennaio 2017

20/01/2017... Venerdì pomeriggio... Liceo Musicale col BOTTO!

Buon pomeriggio...


Sono trascorsi due anni e mezzo dall'inizio dell'attività didattica del Liceo Musicale "Saluzzo - Plana" di Alessandria...nato con mille difficoltà e altrettanta intraprendenza da parte di un pugno di coraggiosi genitori che l'hanno voluto fortemente... Un manipolo di pionieri, madri, padri, studentesse e studenti, sostenute/i con tenacia e fermezza dai presidi Domenico Picchio, uscente,  Roberto Grenna, entrante. Il passaggio di consegna tra i due dirigenti è avvenuto proprio all'inizio del primo anno scolastico del Liceo Musicale...
Due anni e mezzo, tre classi attive...metà percorso di un ciclo quinquennale di studi ed ecco il "miracolo", il "botto"!
Da pochissimi giorni si sono aperte le iscrizioni al nuovo anno scolastico e il nostro Liceo Musicale straripa già di domande di ammissione all'esame... Un numero neppure immaginato dal più ottimista di noi all'inizio di quest'anno scolastico... Quattro giorni di iscrizioni e abbiamo "accumulato" un "capitale umano" che ci ripaga di tutti gli sforzi fatti sino ad ora...
Sforzi congiunti, compiuti da noi docenti, dalla dirigenza, dalle collaboratrici del preside, dai genitori, dalle ragazze e dai ragazzi...dagli assistenti, dal personale ATA.
Ho sempre scritto in questa pagina affermando che il nostro Liceo Musicale è una famiglia... L'affluenza davvero considerevole di future studentesse e futuri studenti lo dimostra... Perché quelle ragazze e quei ragazzi hanno capito che da noi c'è quello spirito, quella comunità d'intenti, quell'amore per la Musica e per le persone che trascende lo standard richiesto normalmente a una scuola d'istruzione superiore di secondo grado...
Noi che lavoriamo (con qualsiasi ruolo) al Liceo Musicale, siamo sinceri e questo convince chi decide di affidarsi alle nostre cure, umane, culturali ed emotive.
L'entusiasmo si palpava nell'aria a ogni Open Day...a ogni concerto fatto in ogni periodo dell'anno...in ogni luogo della provincia, della regione...e anche oltre i confini del nostro territorio...
Non abbiamo mai fatto il conto con la calcolatrice delle ore investite nelle prove, nei concerti, nei viaggi d'istruzione musicali, nella scrittura degli arrangiamenti... Abbiamo solo respirato a pieni polmoni il desiderio di crescere, tutte/i insieme, facendo SEMPRE Musica...pratica e teoria...
Tutto questo, dopo soli due anni di durissimo e bellissimo lavoro, sta dando i frutti che vi sto raccontando... Un esercito di giovanissime/i e promettenti musiciste/i pronte/i a unirsi a noi in questo viaggio fantastico fatto di suoni e sentimento.
Ogni giorno il nostro Liceo cresce e si evolve... Ieri è arrivato uno dei due nuovi pianoforti a mezza coda appena acquistati... Questo ottimo strumento si è insediato nella bellissima aula magna... Da ora inizierà l'era di saggi di gran livello, di concerti di docenti, allievi, musicisti esterni...


Il pianoforte che sino a ieri dominava l'aula magna è finito in una sala del reparto "sale prove" del Liceo Musicale... Anche quella location diventerà una piccola sala da concerto dove le nostre studenti e i nostro studenti potranno sperimentare i loro programmi da concerto e d'esame...


Contemporaneamente è arrivata anche la Xilomarimba, ceduta in prestito dal Conservatorio "A. Vivaldi" di Alessandria, che ringraziamo... Il reparto percussioni, quindi, con i timpani già acquistati, si sta arricchendo giorno dopo giorno...



L'altro pianoforte a mezza coda si posizionerà nell'auditoirum, sempre nel reparto "sale prove"... Avremo quindi a disposizione un'altra sala da concerto con un'ottantina di posti.
Presto farà anche capolino nel nostro istituto l'arpa...
Tutto procede davvero come nessuna/o di noi osava sperare...
La Musica è un "miracolo" continuo...
Un consiglio a chi volesse iscriversi al nostro Liceo Musicale per l'anno scolastico 2017/2018 e no l'avesse ancora fatto? 

CORRETE OGGI STESSO AL SALUZZO - PLANA E COMPILATE LA DOMANDA D'ISCRIZIONE ALL'ESAME, UNITAMENTE A QUELLA ON LINE... 
NON ASPETTATE IL 6 FEBBRAIO!
E' UN CONSIGLIO CHE VI DO DAVVERO COL CUORE!

Buon pomeriggio



20/01/2017... Venerdì mattina... Sono a pezzi!

Buon giorno...


Intanto vi voglio subito rassicurare!
NON STO COSI' MALE!
Insomma...la stanchezza è tanta...i miei sensi stanno perdendo i sensi...ma...per il resto...andiamo a gonfie vele!
Dunque...la voce è quella che è...non è più in forma...e questa è una grana (nemmeno padana)... 
Se non miglioro dovrò abbandonare l'insegnamento per un po'... Spero nell'aiuto delle mie allieve e dei miei allievi... L'otorino mi ha detto che non devo alzare in nessun modo la voce... Siccome io di default, quando c'è da fare Musica o raccontarla, mi agito e grido, parto già col piede sbagliato... Se poi, in classe, devo comunque alzare i decibel della mia fonazione per farmi sentire...beh...allora il problema si accentua...
Detto questo...non vedo quasi più un tubo...
Beh...ma che c'entra, SIGNORA! Non devo riparare l'impianto idraulico, io! L'espressione "non vedo un tubo" significa che i miei occhi vedono sempre meno!
Sarà lo smodato uso del computer! Sarà l'età! Sarà quello che vorrete!
Sta di fatto che faccio proprio fatica a distinguere le note sul pentagramma... Il problema è consistente soprattutto quando devo suonare Musica da camera... Quel genere si fa sempre con le parti scritte... Quando suono da solo non uso spartiti...con gli altri sì e, credetemi, comincio a confondere le righe con gli spazi del pentagramma...
Aggiungiamo, poi, che è più di un mese che tosse, raffreddore e altri malanni assediano le mie difese immunitarie... 
Insomma...avete capito il perché del mio emotiFish frammentato...
Quante volte sentiamo dire da qualcuno "sono a pezzi!" Non vi viene mai in mente di visualizzare quella persona divisa in anti pezzetti sparsi qua e là?
Io ci ho provato ed ecco, di conseguenza, il mio emotiFish sparpagliato... 
Destrutturato sì...distrutto no!
Mi spezzo ma non mi piego...non so se mi spiego...quindi...questa mattina, come tutte le altre, eccomi in piedi come un bravo soldatino a varcare la soglia di casa mia per andare a diffondere note più o meno note. 
Vedo dove devo andare e quindi è già tanto... L'udito scema ma non mi sento scemo poiché sento meno ma il sentimento è sempre acceso e l'accesso al mio cuore libero da catene tenute ma non temute...che risuonano mute al suono del clangore di ferri corti...torti ma non morti...
Insomma...sono a pezzi ma non sono pazzo in questa vita che spesso sa di pizza senza puzza né prezzo né sprazzi...e a cui spesso mettiamo una pezza...come a chiudere una pozza che per troppo tempo ha invaso l'invaso del nostro fiume in pena...
No, signora, ho scritto PENA...non PIENA...per me, in questo mondo...e fuori...di piena c'è solo la LUNA!

Buonissima giornata a tutte/i

giovedì 19 gennaio 2017

19/01/2016... Giovedì pomeriggio... Sono corso da lui...ne avevo bisogno!

Buon pomeriggio...


E' un periodo questo non proprio facile...il lavoro è tanto...forse troppo...la salute vacilla a causa dei bacilli e di varie problematiche in via di definizione...
Il freddo attanaglia ogni via d'uscita di una speranza che non vince sui dubbi e sugli ostacoli esistenziali...
Ecco allora che in un giorno come questo, complice un sole che sa di miraggio...più che di raggio...ho rubato un po' del mio tempo per correre ai piedi di un mare che, come ogni volta mi ha accolto...raccolto...fra le sue braccia gelide...
Il mare non ha piedi e non ha braccia...lo so...non è il caso che i vostri pensieri me lo facciano notare...ma quell'immenso organismo vivente, fatto di gocce, di onde, di colori, di odori, di esseri a loro volta viventi...quel mare riesce sempre a mettere un dito nella piega dei miei risvolti emotivi...li dipana e mi dà quella piccola spinta verso un giorno migliore...
Mentre ero da lui la tosse era passata...la voce sembrava quella di un tempo...quasi come se da pesce mi fossi trasformato in sirena...da uomo a destino...a ipotesi...a futuro...
Allora ora, e scusate l'allitterazione, posso andare nel mare di note che mi aspetta in accademia... La Musica farà il resto...metterà a posto gli altri tasselli che ancora sono in giro per il mio sentire...


Buon pomeriggio a tutte/i voi...che navigate nel vostro giorno...io ho deciso, oggi più che ieri, di nuotare sino a vedere la fine dell'orizzonte...