Care lettrici e lettori fedeli, il conteggio di Net-parade,ogni mese, parte da zero. E' mia intenzione posizionare il mio BLOG nel punto più alto possibile delle classifiche. Per farlo ho bisogno del vostro aiuto. Cliccate sul banner qui sopra. Non occorrono dati personali, basta cliccare su "sì, confermo il voto"...SI PUO' FARE OGNI ORA! GRAZIE!

sabato 18 aprile 2015

18/04/2015 Sabato pomeriggio... L'ascolto del sabato... "La stella sul cuore"...e

Buon pomeriggio...
E' un ascolto del sabato molto particolare quello di oggi...
Non farò analisi di brani di repertorio ma farò, nell'ordine, un invito a un concerto e la presentazione dell'Inno "La stella sul cuore (ai margini del Po)", di cui vi ho già parlato...
Andiamo per ordine...
Questa sera, alle 21:00, presso il Salone Comunale di via Borsalino n.2, a Pecetto di Valenza (Al), ci sarà il concerto dell'ANAKATA' ENSEMBLE...
Guardate i nomi nella locandina qui sotto...


Ne avete riconosciuti almeno tre...sono certo... Laura Rosa (Flauto), Alessandra Gho (Violino) e Marco Silletti (Chitarra), sono, infatti, tre docenti del nostro meraviglioso Liceo Musicale "Plana" di Alessandria...
A loro si aggiunge l'altrettanto valente chitarrista Maria Grazia Reggio...
Una formazione da camera molto particolare, non c'è che dire... Tra l'altro, se avete letto bene la locandina, avrete potuto compiacervi di un programma bellissimo che unisce le Musiche straordinarie di compositori leggendari come Claude Debussy e Igor Stravinsky a quelle di grandissimi autori moderni di altri "linguaggi sonori" come George Harrison, Ray Lema, Marco Silletti e Frank Zappa...
Sì...avete letto bene... Marco Silletti, bravissimo chitarrista, è anche un geniale compositore e arrangiatore e potrete trovare conferma alle mie parole questa sera al concerto...
Cosa dire ancora? Nulla... A questo punto bisogna solamente andare ad ascoltare i favolosi quattro, grandissimi musicisti e bellissime persone... I loro valori musicali e umani consonano in maniera ineccepibile nelle note che producono... Da non perdere...

-------

La seconda parte di questo ascolto del sabato riguarda il mio nuovo inno, quello scritto tra Pasqua e Pasquetta per il Casale Calcio del campionato 1913 - 1914... Furono i suoi giocatori i campioni d'Italia di quell'anno alle porte della grande guerra... Impresa mai più ripetuta e, per questo, ancora più leggendaria...
Come ormai tutte/i voi sapete, mercoledì io, Piercesare Fagioli (grande nuova voce solista) e il Coro dell'Istituto Superiore "Cesare Balbo" di Casale Monferrato, abbiamo proposto in prima esecuzione assoluta al Teatro Municipale di Casale Monferrato "La stella sul cuore - ai margini del Po". Il tutto è avvenuto  di fronte alle massime personalità dello sport e della didattica nazionali.
L'inno ha avuto davvero un grande successo... Ne hanno parlato tutti i giornali e i media... Ecco uno stralcio tratto da "La Stampa" di qualche giorno fa...



Ed ecco una piccolissima selezione degli articoli usciti tra giovedì e venerdì riguardo alla manifestazione...
Il più "toccante" è quello uscito su "La Stampa" on line di ieri... Tra le tante dichiarazioni rilasciate a "caldo" dagli studenti coinvolti nell'iniziativa c'era anche quella bellissima di Giulia Vogliotti, mia carissima allieva e corista... 
Eccola...




E poi...ancora...altri articoloni...





Insomma... Grandi riconoscimenti e grandi soddisfazioni... E allora...leggiamo...ascoltiamo e cantiamo "La stella sul cuore - ai margini del Po"...

Ecco il testo integrale...



E ora, qui sotto, ecco il LINK del video...


Vi devo confessare che non avrei mai pubblicato questa canzone con questa pessima qualità di registrazione... Purtroppo più testate hanno messo in rete "La stella sul cuore - ai margini del Po" in queste condizioni... Per difendere il mio "prodotto" non ho potuto fare altro che prendere tutto quello che ho trovato in rete, fare un "missaggio" delle immagini e pubblicarle sul mio canale...
C'era l'intenzione di registrarla bene con il mio nuovo allievo, ed eccellente cantante, Piercesare Fagioli, iscritto alla classe IV C Ginnasio dell'Istituto Superiore "Cesare Balbo" di Casale Monferrato...
Non è detto che non lo faremo... Per il momento accontentatevi di queste brutte immagine di quest'audio pessimo (imputabile ai mezzi con cui sono state effettuate le riprese. L'audio originale della performance LIVE, realizzato dal grande amico e grande tecnico Gianfranco Leporati, del FORAL di Casale Monferrato, in teatro era perfetto)...

Ed ora...cantate con noi!



A questa sera...

18/04/2015 Sabato mattino... PENSIERI SERI... Il tempo non è certo dalla mia...

Buon giorno...


Ieri ho sollecitato la vostra fantasia con questa immagine...


Beh...una tazza di caffè...
Bella, no?
Insomma...cosa si può immaginare con questo "oggetto" in uso tutti i giorni...
Il primo caffè, solitamente, lo prendo alle 06:00 del mattino...
Alle 05:21 suonano le mie sei sveglie...
Mi alzo...a fatica... La prima cosa che faccio  è avviare il computer...o meglio..."svegliarlo" dall'ibernazione... Perché io non spengo mai i miei apparati...vanno solo in trans notturna...in attesa del mio ritorno...più in trans di loro...


Mentre il mio computer si sveglia,  io faccio un salto in bagno...veloce...prima della doccia...
Poi...via...ecco scattare il POST del mattino...
Prima delle notifiche, però metto su la moka... Dipende dai giorni...a volte faccio quella piccola...altre mattine metto su quella grossa... Il residuo di sonno decide per me quale farmi preparare...


Mentre la moka lavora ai fianchi del macinato, io vado a fare le notifiche su Facebook e sugli aggregatori di notizie... 
Il tipico gorgoglio della macchinetta indica la fine di questa operazione... Mi alzo...spengo il caffè... Lo lascio decantare... E' il momento della doccia...
Subito dopo, senza, ovviamente, asciugare i capelli, vado a versare il caffè, ancora caldissimo, nella tazza... Lo lascio qualche attimo, giusto il tempo per mettere via computer e altri attrezzi...
Poi...l'ultimo rito... La bevuta del caffè...


La partenza in auto è la mossa successiva...
Voi penserete: "Ma perché ci racconta l'ovvio? Quello è il caffè prima della partenza...che cosa c'è di così strano?"...
La risposta è "SI...è il mio primo caffè della mattina...il più importante'"...ma...
Insomma...mi vergogno quasi a dirlo...perché è un po' come confessare il mio rincoglionimento...


L'altra sera...di ritorno a casa dopo una lunghissima giornata (per intenderci, era quella dello spettacolo al Municipale alla presenza di mega personalità italiane dello sport e della politica) sono andato in cucina e sapete cosa ho trovato? Proprio la mia bella tazza di caffè... PIENA!
Per la prima volta, in quasi venticinque anni di onorato servizio e di sveglie all'alba, ho dimenticato di bere il caffè...


La pedissequa preparazione...il rito quasi sacro della moka...e poi...PUF...tutto è svanito con e nel mio stress di viaggiatore senza meta...
Va beh...si deve pur iniziare a invecchiare...


Buona giornata...


venerdì 17 aprile 2015

17/04/2015 Venerdì sera... Saluto serale...

Buona sera...

Ecco il venerdì...
Ma...avete notato che oggi è VENERDI' 17?!
Vi è capitato qualcosa di male oggi?
SPERO DI NO!
Ad ogni modo...la giornata è quasi conclusa...quindi...procedo a dare la soluzione all'indovinello finale...quello di ieri... Eccolo...

Perché gli stilisti non vogliono più lavorare in Turchia? 

Alla soluzione si è avvicinata MARGHY...che ringrazio... Ecco la risposta ufficiale...

PERCHE' NON HA ANCORA RICONOSCIUTO L'ECCIDIO DEGLI ARM(E)ANI!

E per questa sera?  Cosa faccio!?
Ma...potrei fare questo...tematico... Vediamo...

Qual è il colmo per un tizio molto scaramantico a colazione?

A questo punto...vado a fare altro...

Voi...incrociate le dita fino a mezzanotte...ma non troppo...altrimenti...NON RIUSCITE PIU' A VOTARE IL MIO BLOG!






A domani... Buona notte...


17/04/2015 Venerdì pomeriggio... Una stella sul cuore...

Buon pomeriggio...


Vi ho già parlato del nuovo brano che ho scritto apposta per la celebrazione di mercoled' mattina. Il Gotha dello sport italiano, della politica e della didattica italiana si è ritrovato, infatti, al Teatro Municipale di Casale Monferrato per celebrare lo scudetto del Casale Foot Ball Calcio del campionato 1913 - 1914.
Tra Pasqua e Pasquetta ho scritto "Una stella sul cuore (ai margini del Po)", dedicato proprio a quell'avvenimento.
Il brano è carino...mi sarebbe piaciuto registralo per benino e metterlo in rete...
Si sa...internet è più veloce delle intenzioni... E' stata pubblicata già più di una versione del brano... Tutte le riprese audio/video sono pessime e non fanno ben figurare l'Inno...
Tuttavia, questo spargimento di note e parole mi costringe a correre ai ripari e a pubblicare "Una stella sul cuore"  cercando di salvare il salvabile selezionando le immagini e l'audio migliore che c'è (purtroppo poco)
A brevissimo, credo entro questa sera, sarò in grado di pubblicare un video che comprenderà anche il testo... Una sorta di KARAOKE che permetterà a chi lo vorrà di cantare con noi...

Ancora un po' di pazienza e canteremo...con "Una stella sul cuore"...

A più tardi...quindi...

17/04/2015 Venerdì mattino... IMMAGINANDO... 'Na tazzulella 'e cafè...

Buon giorno...


Venerdì...mattina... E' presto...come ogni mattina...dal lunedì al venerdì...appunto...
Siete svegli/e?
Sì?
Allora un buon caffè ci sta...
No?
Il caffè, a questo punto, è ancora più indispensabile!
Eccolo qui...



Cosa vorrà raccontare questa fotografia?
Cioè...so qual è il vostro pensiero... "Se ha fatto precedere queste parole con un punto di domanda giallo in campo rosso allora, sotto sotto (ma neppure troppo) c'è un 'Immaginando'"...
Eh...sì...
E allora?
Cosa vorrò suggerirvi?
No, guardate...non voglio indurvi a pensare i miei pensieri... Voi siete libere/i di immaginare ciò che volete...
A me quell'immagine l'altro giorno ha fatto pensare...e molto...
Voi non dovete fare lo stesso...se non volete...o non avete tempo...
Domani scriverò io qualche pensiero... Nel frattempo...
... Buona giornata...

giovedì 16 aprile 2015

16/04/2015 Giovedì sera... Saluto serale...

Buona sera...

Siamo tornati nella norma...
Dopo due/tre giorni convulsi e molto belli, dedicati alle celebrazioni dello scudetto del Casale Calcio del 1914, ecco che oggi i ritmi "normali" delle mie giornate si sono impadroniti di nuovo del mio tempo...
Eccomi, quindi, a Savona, in procinto di partire per casa...passando per l'ormai famigliare Sassello...
Arrivato a destinazione avrò ancora un bel po' di cose da fare... Non c'è problema...le farò...come sempre...
Il primo dei riti serali da espletare è quello dell'indovinello...
La domanda di ieri era la seguente...non tematica...

Cosa dice a un israeliano a un suo connazionale che non vede da molto tempo passeggiando per le vie della sua città?

Non ha risposto nessuna/o... Ecco allora la mia soluzione...

COME TE-L A-VIV?

Uhm...bello non era... Vediamo se questa sera riesco a fare meglio... Uhm...ne proporrò uno di grande attualità...e...forse...un po' di cattivo gusto... Eccolo...

Perché gli stilisti non vogliono più lavorare in Turchia? 

Insomma...potrebbe essere anche facile... La difficoltà nasce dal fatto che il gioco di parole, piuttosto bello, è un po' scollegato dalla realtà... Ad ogni modo... Provate...

E provate anche a far decollare il mio BLOG...




A domani... Buona notte...



16/04/2015 Giovedì pomeriggio... Quel Pesce...

Buon Pomeriggio...

Il primo aprile, giorno del "Pesce", quei mattacchioni dei miei allievi della classe III B Liceo Classico (cioè l'ultimo anno di corso), hanno deciso di festeggiare il mio "onomastico" facendomi uno dei "canonici" scherzetti...questo...




Beh...almeno in quel giorno, Irene, Eugenio e Pietro hanno aiutato involontariamente a ricordare il mio cognome... Vi ho scritto infatti un milione di volte che, a cadenza più o meno mensile, i giornali, gli speaker e i presentatori sbagliano il mio nome presentandomi pubblicamente... 
L'ultima volta è capitata una settimana fa...
Ah ah ah ah ah...
Insomma...grazie ragazzi per avermi fornito questo "mezzo" ulteriore per ribadire il mio cognome...
Ogni persona che cadrà in errore, da oggi, riceverà una mail che avrà allegata questa fotografia...


...e la mia canzoncina "il mio nome è ENRICO PESCE!"...
Eccola, anche per voi...giusto per ricordarlo a tutte/i...


A più tardi...