Care lettrici e lettori fedeli, il conteggio di Net-parade,ogni mese, parte da zero. E' mia intenzione posizionare il mio BLOG nel punto più alto possibile delle classifiche. Per farlo ho bisogno del vostro aiuto. Cliccate sul banner qui sopra. Non occorrono dati personali, basta cliccare su "sì, confermo il voto"...SI PUO' FARE OGNI ORA! GRAZIE!

IELUI - l'evento

mercoledì 23 aprile 2014

23/04/2014 Mercoledì pomeriggio... La vita in gioco!

Buon pomeriggio...

E ora di incominciare a parlare seriamente del mio prossimo spettacolo intitolato "La vita in gioco"...
Sapete già qualcosa ma non troppo... Né vi dirò tutto in questo POST...
Oggi è il momento di presentarvi il manifesto... Eccolo:

Bello vero? Il disegno è frutto del grande estro di Massimiliano (Max) Ramezzana, scenografo professionista, vignettista, artista, da quest'anno docente di scenografia nell'indirizzo artistico della classe I del Liceo delle Scienze Umane, indirizzo Economico Sociale...
L'impianto del manifesto è frutto delle due "bombe" Sabina Ganora ed Elena Mietto.
Che dire di loro due?
Sono a dir poco eccezionali! 
Sabina la conoscete per essere una delle favolose POKER SINGERS! E' iscritta all'ultimo anno del liceo Socio Psicopedagogico. Elena è un'ex allieva, uscita con 100/100 dall'esame, neo laureata in Psicologia con 110 Lode, bacio accademico e tutto il resto...
Se è vero che io ho scritto il testo e le Musiche, è altrettanto vero che le due meravigliose ragazze stanno dando davvero corpo alla storia... Stanno lavorando tutto il giorno, tutti i giorni, allo spettacolo...
Io, che vivo a settanta chilometri di distanza dalla città dove sta per prendere corpo "La vita in gioco", dormo sogni più che tranquilli perché so che ci sono loro...
In questi giorni vi parlerò del CAST al completo, del "nuovo" attore che ha sostituito in extremis il protagonista, vittima di un incidente che lo ha messo fuori uso per più di un mese...

Per ora accontentatevi di queste poche fotografie...

Camilla Gardino (a sinistra), da' una grossa mano a Sabina Ganora (al centro) e a Elena Mietto (a destra)...


Parte degli attori stanno provando una scena dello spettacolo!


Il CAST de "La vita in gioco" quasi al completo!


Ovviamente manca il poderoso coro di cui vi scriverò!

Il resto, trama, segreti dello spettacolo, modalità di partecipazione e tanto altro, sarà competenza dei prossimi POST...

A questa sera...

23/04/2014 Mercoledì mattino... PENSIERI SERI... Gemelli dell'altro mondo...

Buon giorno...

Ieri vi ho lanciato un seme d'immaginazione mediante questo mio scatto...


La mia fotografia  poteva ricordare gli spazi siderali... Quella silhouette luminescente poteva richiamare quella di un'astronave...o di un satellite artificiale perso nel suo orbitare nello spazio... Invece, quelle strane luci e quelle ombre si riferivano a uno dei magnifici e spettacolari ambienti delle miniere di salgemma di Wieliczka, nell'area metropolitana di Cracovia...in Polonia... 
Bene ha visto ANGELA che ha riconosciuto il luogo e lo ha indicato nei COMMENTI! PATRIZIA ha fatto lo stesso e ha approfondito il discorso ricordando perfettamente (come ha fatto?) il POST di oltre un anno fa in cui ho pubblicato le fotografie di Wieliczka.
Certo...la mia fotografia è stata appena appena ritoccata, giusto per conferirle quell'aspetto ancora più "spaziale"...
Vi garantisco che entrare nella pancia della terra, a centinaia di metri di profondità dalla sua superficie, è qualcosa di straordinario...
Dunque...perché ieri ho postato questa fotografia? In realtà la notizia che mi ha suggerito di pubblicare il mio scatto circola da qualche giorno e non ha nulla a che vedere con le miniere di salgemma, con la Polonia e con il ventre della Terra.
Mi riferisco a Kepler-186f... Chi è? Beh...è il nuovo pianeta scoperto molto lontano da noi, diciamo cinquecento anni luce, situato in una delle costellazioni che amo di più: il Cigno!


Perché vi parlo di Kepler-186f? 
Cercherò di non annoiarvi con dati astronomici... 
Kepler-186f, pur così lontano da noi, pare essere molto simile alla Terra, al punto da essere definito il suo gemello... 


Ora...voi capirete le fantasie che nascono in ognuno di noi sentendo questo genere di notizie... Da quando sono bambino, da quando, cioè mi è nata una passione bella e profonda per l'astronomia (nata a tempo con la Musica, che poi ha preso, sì il sopravvento...ma non l'ha mai cancellata), ho sempre pensato, fantasticato, forse farneticato circa la presenza di altre vite nell'Universo...
Chi non l'ha fatto? Pensate a tutti i film e romanzi di fantascienza... Pensate a tutte le spedizioni di razzi, sonde, uomini, animali nello spazio sempre più lontano...
Ora, l'arrivo di Kepler-186f, ridesta in tutti noi quel desiderio di ritrovarci altrove...negli occhi di altri come noi...lontanissimi dalla nostra aria...


L'idea che Kepler-186f sia molto simile alla Terra, solo un po' più piccolo, e "nuoti" nella "zona abitabile" della sua stella, una nana rossa, il fatto che il suo aspetto, pur diverso, collimi con quello del nostro pianeta, che il suo moto di rotazione, pur più lento, è riconducibile al nostro...che si sospetti sia composto dagli stessi elementi, acqua compresa, ci fa sognare...
Mamma mia che periodo lungo ho scritto!!!! E' colpa dell'enfasi... Capite? Quel pianeta potrebbe darci molte risposte!  E se così non fosse?
E beh?! E allora?
Secondo voi dobbiamo ancorarci a Kepler-186f  per sentirci meno soli? Ma davvero potete pensare che nell'universo, che mai possiederemo e mai conosceremo davvero, esista solo la nostra amatissima Terra con i suoi minuscoli abitanti?


Perché noi terrestri dovremmo essere così fortunati e privilegiati?
Ah beh... Certo che se saltasse fuori che su Kepler-186f  vivesse un'altra specie simile alla nostra, oppure diversissima, cadrebbero molte delle nostre sicurezze!


Per esempio: come la metteremmo con la nostra religione? "In principio Dio creò l'uomo!" Varrebbe anche per i Kepleriani? E se loro, al pari di noi terrestri, avessero formulato la loro religione completamente differente dalla nostra? Come la metteremmo con la costola di Adamo? E la creazione del mondo?
Mamma mia che smottamento dell'anima! Altro che rivoluzione copernicana... Ci troveremmo di fronte a una rivoluzione kepleriana!


E dunque? Che cosa ci conviene sperare? 
Meglio soli con il nostro Dio o con tante altre "civiltà" del tempo e dello spazio, con tanti Dei, tante religioni, tanti credo diversi?
E se fossimo tutti figli di un "grande fratello" cosmico che si diverte a creare "nidi" di animaletti, come la Terra...come fanno i bambini del nostro pianeta con le scatole da scarpe nel quale depongono grilli, formiche o lumache?
Cosa siamo davvero?
Con chi siamo davvero?
Dove andiamo davvero?
In chi crediamo davvero?

... Fin da piccolo mi ponevo queste domande... Forse allora, a dieci anni, mi davo risposte più sagge di ora... Dopo un po' di anni di vita le mie risposte sono state alterate, edulcorate, sviate, svitate, snobbate, debilitate...dalla vita stessa...
Però...ancora ora che sono grande...io il naso lo punto sempre in aria...come un telescopio...e penso, sento, dico, spero, credo, che lassù esistano un sacco di opportunità...di "gente" che condivide uno spazio enorme che neppure so collocare in un contenitore... Ogni volta che con il cervello esco dall'universo che conosco (ma poi lo conosco sul serio?) mi perdo e non trovo più risposte...
Allora...basta...aspetto... Aspetto Kepler-186f...o chi per lui...aspetto e credo..

Buona giornata...



martedì 22 aprile 2014

22/04/2014 Martedì sera... Saluto serale...

Buona sera...

Bene, dopo dodici ore di duro lavoro, ecco che tra pochissimo partiranno le prove dei cori congiunti finalizzate all'allestimento della nuova edizione del mio Musical IELUI, quella del decennale...
Non vi sto a dire che sono stanco... Anche perché sento già la mia cara e adorata signora bisbetica che sta per dire: "MA SE HA APPENA PASSATO DUE GIORNI DI FESTA!"
Invece, SIGNORA, io non ho fatto proprio festa... Infatti nei due giorni appena trascorsi, ho scritto copioni e composto i temi strumentali dello spettacolo sul gioco d'azzardo!
Quindi... MUTA! Che detto da un "pesce" è tutto!
A questo punto...ecco la soluzione all'indovinello di ieri...
Non mi pare ci siano state risposte (le feste colpiscono...sempre!)

Ecco la domanda...

Qual è il colmo per un fotografo cultore del Bodybuilding?

Ed ecco la risposta...

AVERE UN FISICO POCO SVILUPPATO!

Per l'indovinello di questa sera scendo un po' nel tetro... Ecco il funereo quesito:

Qual è lo stato di FACEBOOK di un cadavere?

Mi sembra molto...molto facile...

Va beh...dai...è ancora festa...

Ora vado alle prove... Voi VOTATE e LEGGETE! E voi, GIOVANI, se uscite (visto che molte/i di voi sono ancora in vacanza), RIENTRATE A  CASA SANE/I e SALVE/I!!!!




A domani... Buona notte...

22/04/2014 Martedì pomeriggio... Le fotografie di Magnitogorsk...

Buon pomeriggio...


Due settimane fa, martedì 8 aprile, sbarcavo a Malpensa al termine del "Russia Tour 2014"... Quel viaggio mi è rimasto dentro... 
Al mio arrivo sono stato assalito dai mille impegni che mi aspettavano impazienti... 


Ora, appena più calmo, complice la vacanza di Pasqua che mi da'  un po' di tregua, mi va di pubblicare un video con alcune delle bellissime fotografie scattate dall'amico Andrey Kustov il giorno del mio concerto al Michail Ivanovič Glinka Theatre di Magnitogorsk...


La Musica in sottofondo è una delle mie ultime creazioni: "ti darò il mio cuore"... La registrazione non è russa bensì alessandrina... Si tratta, infatti, della ripresa Live del caro amico Gianfranco Leporati, effettuata il giorno del mio concerto al Teatro Parvum avvenuto il 7 marzo scorso...


Ecco il LINK con il video che racconta per immagini le emozioni di quel bellissimo concerto in quel mondo magico e lontano in cui sono stato e, soprattutto, mi sono "sentito"...




Buon ascolto...

A questa sera...

22/04/2014 Martedì mattino... IMMAGINANDO... Altri mondi...

Buon giorno...


Pasqua e Pasquetta se ne sono andate in archivio anche quest'anno... Poco male...ora arrivano, uno dietro l'altro, il 25 aprile e il primo maggio...altri giorni di festa...
Oggi molti di noi lavorano...
Io, per esempio, nonostante sia in vacanza dalla scuola, lavorerò dalle 9:00 alle 23:00! Non mi lamento perché questa è la mia vita e, come molte/i di voi sanno, IO LA AMO MOLTO!
Chiusa la parentesi... 
Oggi, a feste finite, voglio farvi lavorare un po' anch'io... Con questo scatto...


Uhm... Veramente complicato... 
La fotografia è mia. 
Ci tengo subito a farvi sapere che oggi lo scatto viene postato ma, nel mio immaginario individuale, questo assume riferimenti di tutt'altra natura rispetto alla sua reale natura...
Vedo aleggiare su di voi parecchi punti interrogativi... Più o meno come quello che apre il consueto POST dell'"Immaginando"...
Allora sarò più chiaro...forse...
Questa fotografia l'ho scattata poco più di un anno fa... Appartiene a un mondo molto strano...non consueto ma, comunque, reale... Un mondo che non si vede tutti i giorni... Molti di noi, se non andranno apposta in quelle terre lontane, non lo vedranno mai...quel mondo...
Ecco allora che questa fotografia ha evocato in me pensieri seri e lontani...irraggiungibili... Pensieri attuali...già pensati da altri, molti anni fa... Pensieri che forse verranno risolti sul serio tra tanti anni... Centinaia? Migliaia? O mai?
Pensieri veri...seri...neri? Non è detto... E poi...ha un colore il futuro più o meno prossimo?
Non lo so...
Io so che questi pensieri che esprimerò domani mi accompagnano da quando sono nato...forse perché, ancestralmente, accompagnano l'uomo da quando è comparso sulla nostra Terra...
E ho  già detto fin troppo...
Ora tocca a voi... Caricate la vostra fantasia e sparate più lontano che potete...
Volere è potere... Volere è...volare!

Buona giornata...



lunedì 21 aprile 2014

21/04/2014 Lunedì sera... Saluto serale...

Buona sera...

Eccomi qui...come ogni lunedì... questo, in realtà, è un po' diverso dal solito... Oggi è stato un lunedì di festa...il lunedì dell'angelo...Pasquetta... Sì...signora...lo so che tutti sanno che oggi è Pasquetta... Lo sanno anche gli uccelli nel cielo che oggi era, ed è, Pasquetta...
Perché lo scrivo, allora? Ma SIGNORA! Ma lei, lo conosce il mio BLOG oppure no?! Mi pare proprio di sì! Lo sa che alla sera faccio un po' il punto della giornata e la riassumo in due parole!!!! Allora, su, da brava, mi faccia fare il mio "lavoro"...
A proposito di lavoro... Se quello in corso fosse un anno scolastico normale, domani sarebbe l'ultimo giorno di vacanza di Pasqua... Per molti studenti delle scuole italiane, invece, il periodo vacanziero si prolunga...SINO A DOMENICA 27!!!!! Da una parte sono molto contento...dall'altra ho bisogno di stare a scuola per lavorare... Che dualismo esistenziale!!!!! E non mi dica, SIGNORA, che sono il solito indeciso!
E per dimostrale che so quello che voglio, ecco qui sotto la soluzione all'indovinello di ieri, che così si manifestava in tutto il suo splendore... Questa sera la domanda:

Come si chiama la pratica usata dal sottoscritto per scattare autoritratti fotografici in completa autonomia?


Vi dico subito che, a tempo di record, esattamente dopo due minuti  la pubblicazione, il redivivo D-STRUTTO ha dato la soluzione esatta: questa:

SEL-FISH!

BRAVO DI-STRUTTO! Vediamo se questa sera sarai altrettanto veloce! Cosa pubblico? Vediamo... proverò con questo... Diciamo che è tematico, se riferito all'ambito della fotografia...

Qual è il colmo per un fotografo cultore del Bodybuilding?

Facilino, direi... Ma sì...è Pasqua...ANZI... PASQUETTA! 
L'ho sentita, signora, mentre bofonchiava che non era Pasqua!!!! Ah ah ah ah ah... L'ho fregata! TIE'!

Ora vado a lavorare... Aspetto le vostre visite e i vostri voti...e aspetto voi giovani...tutte/i sane/i e salve/i a casa questa sera... E' ancora festa e l'occasione di fare ca...CAVOLATE...è ancora forte!




A domani... Buona notte!




21/04/2014 Lunedì pomeriggio... Il pulcino per voci gialle!

Buon pomeriggio...




Come va la vostra Pasquetta molto umida?
Spero comunque bene!


A me va benissimo poiché, non avendo programmato nulla se non il lavoro, non ho da recriminare pic nic mancati e gite al mare bagnate...


Ieri, nel consueto POST pomeridiano musicale, vi ho postato l'ormai celeberrima versione del Coro per Caso de "Il Pulcino Pio"...
Oggi, per scaldare il vostro pomeriggio, vengo a proporvi la medesima versione per voci gialle...PARDON...per voci BIANCHE!


Si tratta della versione originale appena appena modificata (ah ah ah ah ah) affinché le soavi voci delle "fagiane" del leggendario coro acquese vengano trasformate in "implumi" voci di pulcino...
Ecco, quindi la versione di pasquetta de "Il Pulcino Pio"...decisamente POLLIFONICA!



Buona pasquetta, buon bagno, buona doccia, buon ascolto...

A questa sera...