Care lettrici e lettori fedeli, il conteggio di Net-parade,ogni mese, parte da zero. E' mia intenzione posizionare il mio BLOG nel punto più alto possibile delle classifiche. Per farlo ho bisogno del vostro aiuto. Cliccate sul banner qui sopra. Non occorrono dati personali, basta cliccare su "sì, confermo il voto"...SI PUO' FARE OGNI ORA! GRAZIE!

venerdì 24 marzo 2017

24/03/2017... Venerdì mattina... Il diretto-RE!

Buon giorno...

Ancora un sogno...ancora un'immagine...ancora un disegno...
Nel sogno una nota poco nota diventava notabile grazie alle sue doti di direttrice d'orchestra... Forse sarebbe meglio dire che si trattava di un diretto-re poiché quella nota, ormai nota, era proprio un re...ma non un re con la corona...un re e basta...
Ora mi aspetto che qualche musicista intransigente mi dica: "in realtà anche la nota re può avere la corona...esiste, infatti, un segno apposito, il punto coronato, appunto, che serve all'uopo"...
Dopo questo appunto risponderò così: "embé?"
A me interessa solo che quel re, in modo più che diretto, sia diventato un diretto-re! Può una nota prevalere sulle altre e dirigerle in un flusso continuo di Musica?
La risposta è sì!
Ora mia aspetto che il solito musicista pedante, al pari della signora bisbetica che oggi, evidentemente, dorme (e meno male), mi dica: "come la risposta è SI?! Ma non era un re?"
Al solito musicista risponderò così: "embé?" La risposta è SI ma la nota è RE e fa tutto da sé...e chi fa da se fa per tre...re!
Insomma...
Il nostro direttore dirotta le note nella direzione a lui più congeniale...SI sente un RE essendolo di nome e di fatto ma si FA più in LA se la Musica glielo chiede, a costo di rimanere SOL...cosa che, ovviamente gli FA paura! Io gli DO coraggio ma MI sembra che mie parole lascino il tempo che trovano...anche perché la Musica che dirige è strumentale...e senza strumentalizzazioni varie!
Detto questo, constatato che questo POST è un po' POSTiccio e quantomeno POSTmoderno, mi levo dal pasticcio odierno e chiuderò baracca e burattini (ma poi...come si chiude un burattino?) e andrò al lavoro... Là troverò altri RE, altri SI...spero pochi NO!
O no?!
Buonissima giornata a tutte/i...

giovedì 23 marzo 2017

23/03/2017... Giovedì pomeriggio... La forza della Musica

Buon pomeriggio...


Questa mattina ho fatto riferimento a una cosa bella che ho visto ieri... 
Parlo, ovviamente, di Musica...
L'arte dei suoni compie sempre piccoli, grandi "miracoli"...
Credo che sia la forza vitale che è insita in ognuna delle sue note a scaturire energie sempre positive e nuove...
Questa mattina, con il mio (sempre orribile) disegnino, ho dato vita a quelle note immaginandole come animate, vive, in un mare fatto di linee e spazi...un pentagramma fluido, pronto a ricevere e dare Musica...
La Musica si riproduce, trova sempre terreno fertile per rinascere ed evolversi... Il nostro Liceo Musicale è la fucina ideale nella quale forgiare nuove opere e creare nuovi professionisti dei suoni "pensati"...
Ogni giorno, noi che abbiamo la fortuna di lavorarci, assistiamo ai grandi progressi tecnici e artistici delle nostre allieve e dei nostri allievi...
Ieri, però, c'è stato un fatto nuovo e bellissimo... Prima delle lezioni di tarda mattina mi sono recato nella sede centrale della mia scuola per elaborare, con il preside, il direttore amministrativo e il nostro consulente un importante progetto volto all'acquisizione di considerevoli contributi ministeriali da investire nel nostro Liceo Musicale...
Entrato nell'ufficio della dirigenza, ecco la sorpresa! Il Nostro preside, Prof. Roberto Grenna, sotto la supervisione meticolosa del collega e amico Franco Taulino, era intento a provare il suo nuovo strumento, un clarinetto...



Il preside mi ha spiegato che da quel momento avrebbe intrapreso lo studio di quello strumento.
Francamente trovo il fatto  straordinario e dal grande valore simbolico... Il nostro dirigente, persona sempre attenta ai problemi di ogni indirizzo di sua pertinenza, sta dimostrando ancora una volta di voler entrare sempre più concretamente nel nostro mondo... Un dirigente di un Liceo Musicale che conosca anche le problematiche di chi ogni giorno si confronta con la durissima pratica dello studio della Musica ha certamente una marcia in più... Il suo intento dimostra l'attaccamento alla scuola che dirige e ai suoi ragazzi e di questo noi tutti dobbiamo essere fieri...
Sono certo che il nostro preside otterrà anche nel campo musicale, al pari degli altri ambiti in cui si è cimentato in precedenza, grossi risultati...  Non ci resta, quindi, che invitarlo a suonare, prima possibile, nella nostra orchestra!


Allora...viva la Musica...viva chi la fa...chi l'ascolta...viva il nostro Liceo Musicale, dispensatore ogni giorno di grandi regali...

Buon pomeriggio...

23/03/2017... Giovedì mattina... Musica viva!

Buon giorno...


Il disegno di questa mattina mi è stato suggerito da un sogno notturno (anche perché di giorno non dormo mai!), suggerita da una cosa molto bella che ho visto ieri mattina e che vi racconterò nel pomeriggio...
Insomma...la cosa che ho visto ieri mattina mi ha fatto riflettere in maniera molto positiva...
Quella cosa (no, SIGNORA, non le dico cos'è...abbia pazienza...oggi lo scriverò!) mi ha dato ancora una volta conferma di come la Musica sia viva...viva e contagiosa...
La Musica si riproduce sempre...attecchisce ovunque...in ogni tempo...in ogni persona...
Da un giorno all'altro TAC ti contagia...come l'influenza... Solo che la Musica ti fa solo BENE! Tanto...
Ecco...questo pensiero mi ha accompagnato nella fase di addormentamento (che, peraltro, a me dura un secondo...passo dalla veglia al sonno nel tempo di un respiro)...così, questa notte, ho sognato un pentagramma, abitato da note apparentemente statiche...non c'era nessuno che le suonava...quindi erano inanimate... A un certo punto il pentagramma si è trasformato in un mare, in un fiume...in una di quelle giostre da luna park...in una scala mobile... Direi che era più un fiume, alla fine dei conti...perché quelle note, appena il pentagramma si è rianimato, hanno incominciato a prendere vita e si sono trasformate in tanti nuotatori...o forse è meglio chiamarle NOTAtori...o NOTAtrici...
Il risultato è stato una festa...
Sì...la Musica si muove...e muove gli animi...e muove il mondo...muove e commuove...
Perché la Musica è viva...e allora...VIVA LA MUSICA!

Buona giornata!

mercoledì 22 marzo 2017

22/03/2017... Mercoledì mattina... World Water Day!

Buon giorno...


Eh...beh...
Ogni giorno ci troviamo a dover festeggiare, più o meno forzatamente, la giornata di qualcosa...
Trecentosessantacinque giorni...trecentossesantacinque feste...
Quella di oggi, però, è davvero importante perché è stata istituita dalle Nazioni Unite nel 1992 per sensibilizzare l'opinione pubblica mondiale nei confronti del problema dell'acqua, problema che è sempre più planetario...
SIGNORA, non faccia la solita brontolona insensibile!!!! Lo sappiamo anche noi che l'Italia non  ha poi tutti questi problemi... Che poi non è vero!
Sono sempre più frequenti i periodi di siccità nel nostro paese...da nord a sud... Molto spesso, anche in inverno, non piove... La neve è diventata un miraggio persino in alcune zone montane... Quando piove, poi, spessissimo l'acqua dei fiumi diventa così letale da distruggere ogni cosa...
Diciamo, quindi, che l'Italia, come tutto il resto del mondo - anche in fatto di questioni idriche -, fa acqua da tutte le parti!
Consideriamo, inoltre, che tutti i problemi legati al nostro bene più prezioso dipendono dai nostri comportamenti scellerati: effetto serra, inquinamento, disboscamenti a oltranza, intossicazione dei mari con tonnellate di plastica (il Mediterraneo è il mare peggiore al mondo a questo proposito), costruzione di abitazioni e infrastrutture in zone idrogeologicamente non conformi...
Insomma...la giornata mondiale dell'acqua ha un senso...eccome!
Pensate che per produrre un kg di pasta servono 1900 litri d'acqua...per realizzare un paio di jeans UNDICIMILA!
L'Italia è uno dei primi paesi al mondo nella classifica di chi utilizza (e spreca) il numero individuale maggiore di metri cubi di acqua!
L'acqua è ormai considerata l'oro blu del pianeta... Presto sostituirà il petrolio nella classifica dei beni più preziosi dell'umanità.. Per lei si combatteranno guerre all'ultimo sangue...anzi...si stanno già combattendo...
Il nostro corpo è formato principalmente da acqua...come il nostro pianeta...capirete quindi perché oggi, come domani, dopodomani e in tutti i giorni a venire dovremo rivolgere un pensiero serio e impegnato nei confronti del nostro bene più grande... 
Se tutti lo faremo, forse, ci sarà qualche speranza in più per chi verrà dopo di noi...
...parola di...pesce...

Buonissima giornata...dell'acqua!

martedì 21 marzo 2017

21/03/2017... Martedì pomeriggio... Orchestra del Liceo Musicale "Saluzzo - Plana"... Sempre più GRANDE!

Buon pomeriggio...


In questi giorni mi sono state inviate alcune bellissime fotografie realizzate dall'amico Luigi Bloise, che ringrazio anche a nome di tutta l'orchestra e del Liceo Musicale "Saluzzo - Plana" di Alessandria...
Le fotografie riguardano l'ultimo  concerto che le nostre ragazze e i nostri ragazzi hanno tenuto nella bellissima chiesa parrocchiale di Castelnuovo Scrivia..
E' stato un concerto molto importante per noi quello del 4 marzo, alla presenza di un pubblico numerosissimo e di tante personalità. Quella sera ci anche hanno onorati della loro presenza, tra i tanti intervenuti, il Vescovo della Diocesi di Tortona, il parroco della chiesa che ci ha ospitato, il Sindaco di Castelnuovo Scrivia, il comandante della caserma dei carabinieri della città, i signori Patricola (tra gli organizzatori dell'evento), grandi costruttori di oboi e clarinetti della città, conosciuti e stimati in tutto il mondo...
Guardando quegli scatti, che troverete qui sotto al termine delle parole che sto scrivendo (e che state leggendo), mi assale un orgoglio difficile da raccontare a parole... Quel gruppo di volti, giovani e al tempo stesso maturi - direi, soprattutto, concentrati - sono lo specchio dei cuori di un gruppo di persone che stanno facendo della Musica la loro principale attività...la loro prima ragione d'essere in una vita ancora tutta da vivere e da suonare...
Davvero, per noi insegnanti, è una gioia immensa vedere che il "progetto" Liceo Musicale sta prendendo il volo...e alla grande!
E' un fiume in piena quello che sta attraversando le nostre menti e i nostri cuori...un fiume sano...tempestoso ma sano...bello...
Ecco perché, nonostante sia molto preoccupato per la scelta fatta qualche mese fa di proporre a fine aprile l'integrale esecuzione del Concerto n.1, Op.11, in mi minore di Chopin, sono ottimista ed entusiasta!
Il capolavoro del grande compositore polacco è un'opera difficile, immensa; quaranta minuti di note, sentimenti e grandissima Musica...
Di questo avrò modo di parlarvi con calma... Per ora, prima del nostro viaggio a Gaeta, che vi racconterò in queste pagine, e prima del grande salto nella Musica sinfonica romantica, godetevi, insieme a noi, queste bellissime fotografie di Luigi Bloise























































Buon pomeriggio...